NESSUNO È INDISPENSABILE

CREDITS:

Titolo: Nessuno è indispensabile

Stato: In scrittura

Regista: Alessio Rupalti

Genere: Drammatico/thriller

Anno: 2020

Paese: Italia

Sceneggiatori: Heidrun Schleef, Alessio Rupalti

Produttori Esecutivi: Fenix Entertainment

DESCRIZIONE:

Nessuno è indispensabile è un film che affronta la tematica del Mobbing attraverso le vicende di un gruppo di uomini e donne, dipendenti di un negozio del settore Retail.

La storia di un piccolo mistero si fa spazio in punta di piedi tra le rinunce che ogni lavoratore è costretto a fare e a subire pur di non perdere il lavoro, unico spartiacque, per molti, tra l’essere dentro o fuori dal consorzio sociale. Attraverso un plot scandito da piccole e grandi scoperte, il film fa emergere i retroscena di un negozio di elettronica di consumo della grande distribuzione, con l’obiettivo di raccontare, a chi quei luoghi frequenta da consumatore e a quelle persone si rivolge, come, dietro le apparenze, la dignità lavorativa dei dipendenti venga spesso calpestata dai datori di lavoro. Delirio di onnipotenza di un nuovo direttore, necessità di fare pulizia di vecchi contratti con troppi privilegi, nuove disposizioni aziendali di una società che subentra ad un’altra, sono solo alcune delle numerose cause all’origine del mobbing.

Nel film, a stravolgere l’apparente calma del negozio è l’esito di un sondaggio fatto per candidare l’azienda al premio per il miglior posto di lavoro dell’anno. Qualcuno ha infatti il coraggio di denunciare in forma anonima, come stanno realmente le cose, sfidando le minacce del direttore e catapultando il negozio nel caos.

Quello che accade tra gli spogliatoi e gli scaffali dell’ambiente lavorativo del nostro film, e che può facilmente valere anche per altri contesti di lavoro, nel caso specifico della nostra storia si svolge nel mondo del Retail perché è un ambiente dove accade spesso che i clienti siano pronti a stigmatizzare l’atteggiamento distratto e stanco dei commessi, senza lontanamente immaginare cosa si nasconda dietro. Sono persone che, appena un momento prima, possono aver subito l’umiliazione di un superiore, e spesso si trovano ad incassare gli insulti di clienti maleducati senza poter controbattere, trascorrono interi week end lontani dalle proprie famiglie, in strutture in cui non si ha la percezione dell’esterno, abbagliati per ore e ore dalla luce artificiale e frastornati dal suono ripetitivo degli allarmi e dei jingle pubblicitari che rimbombano in maniera continua nelle orecchie, anche una volta che sono rientrati a casa.

Tra i principali obiettivi del film, c’è anche la volontà di ricordare a tutti i lavoratori che un lavoro, per essere chiamato tale, deve dare la possibilità di camminare a testa alta da quando timbri l’ingresso a quando timbri l’uscita.

In Nessuno è indispensabile si darà voce ai permessi negati a chi chiede solo del tempo libero per se stesso e per stare con i propri figli. Stress psicologico, pressione per il raggiungimento degli obiettivi giornalieri con minacce e umiliazioni, attacchi di panico.


Warning: strpos(): Empty needle in /web/htdocs/www.fenixent.com/home/wp-content/plugins/popups/public/includes/class-spu-rules.php on line 343