GIANNI COSTANTINO

REGISTA E SCENEGGIATORE

Nasce a Caserta il 5 maggio del 1971.

Nel ‘90 si trasferisce a Bologna dove studia prima Cinema (DAMS) e poi Scienze della Comunicazione con Umberto Eco.

Durante gli studi universitari, impara il mestiere del cinema con il gruppo “Ipotesi Cinema”, la scuola di formazione al linguaggio cinematografico ideata e voluta da Ermanno Olmi e Paolo Valmarana.

Matura così esperienze di scrittura, fotografia, regia e montaggio in diversi cortometraggi e documentari ideati, prodotti e realizzati dalla scuola di Cinema.

Ha un’esperienza ventennale anche su set pubblicitari.

In questi anni ha scritto e diretto vari cortometraggi.  La paralisi ha vinto come miglior cortometraggio in diversi festival nazionali e internazionali.

La commedia Ravanello Pallido con Luciana Littizzetto e Neri Marcorè segna il suo esordio come regista di un lungometraggio.

TuttApposto con Roberto Lipari, Luca Zingaretti, Monica Guerritore, Sergio Friscia, Silvana Falllisi, Ninni Bruschetta prodotto e distribuito da Medusa è il suo secondo lungometraggio.

In questo periodo è in preparazione la sua nuova commedia Sposa in rosso prodotto dalla Fenix Entertainment.

Dal 1994 inizia la sua carriera sul set come aiuto regista e casting in più di venti film con diversi registi italiani e stranieri. Tra questi Daniele Luchetti, Giuseppe Bertolucci,  Sergio Rubini, Alessandro D’Alatri, Denis Rabaglia,  Ficarra&Picone.


Fenix Entertainment S.p.A comunica la richiesta di ammissione al listino Aim italia e contestualmente l’apertura di esercizio Warrant e AUCAP fino al 21 Giugno

Leggi il comunicato