GIULIANA GAMBA

REGISTA

Nata a Urbino, è laureata in Lettere presso l’Università degli Studi di Firenze, indirizzo Storia del cinema con il prof. Pio Baldelli. Collabora col Gruppo del Teatro La Maddalena, con Dacia Maraini, Patrizia Carraro, Barbara Alberti. Esordisce alla regia nel 1986 con il film Profumo interpretato da Florence Guerin. Negli anni ha lavorato per la RAI, ideando e scrivendo numerosi documentari per Rai 3. Sempre per Rai3 scrive e dirige il film inchiesta Tradimenti in riviera. Per Rai 1 è sceneggiatrice e regista dei film tv Una farfalla nel cuore con Claudia Pandolfi e Carlotta Natoli e La casa dell’angelo con Barbara De Rossi, Erika Blanch e Paolo Malco, e delle mini-serie Qualcuno da amare con Veronica Pivetti e Chi l’avrebbe mai detto con Ornella Muti e Katia Ricciarelli. Per Rai2 gira Confessionale della sinistra sul popolo dei DS prima del Congresso di Pesaro. È membro della Fondazione “Cinema nel presente” di cui fanno parte 30 registi italiani tra i quali Ettore Scola, Citto Maselli, Gillo Pontecorvo, Mario Monicelli. Nell’ambito dell’attività della Fondazione ha collaborato alla realizzazione di 10 film documentari tra cui: GS, Genova 2001. Nel 2010 firma la regia del film Sound of Marocco. Nel 2019 realizza per Fenix Entertainment Burraco Fatale, con Claudia Gerini, Angela Finocchiaro, Paola Minaccioni, Caterina Guzzanti e con la partecipazione straordinaria di Loretta Goggi.

È membro fondatore delle Giornate degli Autori di Venezia.